Con questo articolo vogliamo darvi alcuni importanti consigli su come ristrutturare il bagno di casa ottenendo degli ottimi risultati.

Innanzi tutto dovete sapere che se decidete di rinnovare il bagno non toccando gli impianti, questo non sarà soggetto a comunicazioni obbligatorie di inizio dei lavori.

Tuttavia, se decidete di rifare totalmente il vostro bagno, facendo riferimento al D.P.R. 380/2001 art. 3 comma 1 lett. B, i lavori potranno rientrare nelle opere di “manutenzione straordinaria”.

Dunque, in questo secondo caso, è possibile sfruttare il Bonus Ristrutturazioni presentando una pratica in Comune, ovvero una C.I.L.A (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata).

Quindi ci vorrà un professionista (ad esempio il geometra) che si occuperà della pratica.

Di conseguenza, grazie al Bonus Ristrutturazioni è possibile portare in detrazione il 50% dell’importo lavori in 10 anni.

Quali errori non commettere durante la ristrutturazione

In primo luogo, per non commettere errori durante la ristrutturazione è bene iniziare avendo le idee chiare, partendo magari da un progetto che tenga conto della scelta di alcuni elementi fondamentali:

  • distribuzione dello spazio: i dimensionamenti minimi.
  • i colori, i materiali e le finiture.
  • scelta dei sanitari e rubinetteria.

Inoltre è bene sapere che anche un punto vendita di fiducia potrà guidare le vostre scelte e aiutarvi a definire il miglior restyling per il vostro bagno.

 

I dimensionamenti minimi

Quindi se decidete di ristrutturare il bagno per recuperare dello spazio interno utile, è necessario e fondamentale tenere conto dei dimensionamenti minimi e delle distanze fra i sanitari e i vari elementi che compongono il bagno.

I colori, i materiali e le finiture

Un’altra importante scelta è quella dei colori, dei materiali e delle finiture da accostare. Ormai in commercio è possibile trovare materiali e finiture di ogni genere. Ad esempio gres porcellanati simil parquet, cemento o finiture lucide o opache da accostare a materiali in tinta o in contrasto. In primo luogo, ciò che importa è partire con un’idea che tenga conto dello stile del resto della casa. In secondo luogo è necessario scegliere bene gli abbinamenti utilizzando dei campioni dei materiali abbinando colori e formati.

Ecco alcuni esempi dei bagni che abbiamo realizzato:

Scelta dei sanitari e della rubinetteria

 

Anche per i sanitari e rubinetterie esistono svariate tipologie e modelli. Ad esempio, a seconda che sia un bagno moderno o più classico, è possibile utilizzare sanitari a terra o sospesi. Con un po’ di gusto è possibile abbinare in coordinato forme e tipologie di sanitari e rubinetterie.

In conclusione, per realizzare una ristrutturazione del bagno di casa è fondamentale affidarsi a professionisti competenti e specializzati. Con 50 anni di esperienza e con grande professionalità, Ellegi vi può seguire in tutte le fasi dal progetto, dalla ristrutturazione fino all’arredamento.

Promozione Ristrutturazione

Fino al 30% di Sconto sull'Arredamento, bagno da 5.900€ o un'Offerta Personalizzata
solo fino al 31 marzo 2019
Vai all'offertaContattaci subito